Il primo incontro tra Alan e Nikolaj

Ero molto nervosa.

Conoscevo pochissimo entrambi. Per formare questa coppia, più che su esigenze specifiche, mi sono basata solo sul mio istinto.

Alan è una di quelle donne che sprigiona forza da tutti i pori. Quelle con lo sguardo indurito che quando sorridono gli esplode il sole in faccia. Viene da una terra difficile, l’Iran ed è qui a Trieste accolta come rifugiata nelle strutture di ICS per cercare di rifarsi una vita.

Ci sta riuscendo alla grande!

Nikolaj invece è un gigante buono. Quando lo guardo mi ricorda quei motociclisti americani che portano le Harley. Cattivi fuori, ma poi si spezzano con un grissino 🙂

Nikolaj fa parte della comunità Slovenia,con un forte attaccamento al territorio e una vasta cultura storica e politica.
La loro storia è altrettanto travagliata. Ho pensato che fosse proprio questa la chiave. Durezza e dolcezza, due volti della stessa medaglia.

Per l’incontro ci siamo dati appuntamento in Osteria “La de Jure” è stata dura. Entrambi sono persone che parlano poco e si sono creati diversi momenti di silenzio. Il silenzio è uno dei miei talloni d’Achille. Mi mette in crisi.

L’incontro è finito presto, ci siamo salutati e nella mia testa aleggiava il panico! Ero convinta fosse andata malissimo.

Il pomeriggio stesso incontrai l’operatrice che segue Alan per ICS. Appena mi vide iniziò a ridere!

“ Ma cosa avete combinato oggi?”
“ Alan è arrivata a casa un po’ brilla e in ritardo come al solito!” Mi chiese sorridendo. Io cascai dalle nuvole!

“Non so, l’incontro è andato così e così, non credo ci sia stato il feeling giusto…” sospirai in preda alla rassegnazione. Lei mi guardo perplessa e mi disse:
“Ma se sono andati a bere insieme!” Io sgranai gli occhi.

“Cioè mi stai dicendo che dopo che ci siamo salutati hanno attraversato la strada e sono andati a fare un aperitivo?!” Le chiesi conferma sbalordita.

“Eh si!” Mi rispose lei divertita. Risi di gusto era fatta anche questa coppia.

Quindi chi abbiamo?

Alan è iraniana ed è qui a Trieste accolta come rifugiata nelle strutture di ICS, per cercare di rifarsi una vita.

Nikolaj è della comunità slovena di Trieste, ottimo grafico, brillante fotografo e possibile motociclista.

Anche loro si trovano qui come perfetti sconosciuti.

By | 2018-10-29T09:57:10+00:00 ottobre 9th, 2017|Categories: Il primo incontro, Trieste reflex edition 2017|Tags: |0 Comments

About the Author:

Sono una progettista, connetto idee con soluzioni, immagini con servizi, fotografie con prodotti e sogni con obbiettivi!

Leave A Comment